Pannelli isolanti

Grazie all’esperienza del suo staff tecnico la Isolcell Italia ha fornito in passato un contributo determinante nell’impiego ottimale di pannelli sandwich in poliuretano e porte per la realizzazione di celle in A.C., con l’introduzione per primi in Italia, di nuovi materiali e tecniche di impermeabilizzazione.

La tecnologia adottata nelle costruzioni consente la massima garanzia di resistenza, coibentazione e barriera igroscopica.

Con la lunga esperienza acquisita, questa tecnologia consente l'ottenimento di una perfetta tenuta ai gas, indispensabile per le celle adibite a conservazione in Atmosfera Controllata.

Pannelli prefabbricati isolanti realizzati con superfici esterne in:

  • Lamiera Zincata

  • Lamiera Preverniciata

  • Lamiera in Inox

  • Laminati in vetroresina ed anima in poliuretano iniettato

In fase di produzione tecnici qualificati controllano costantemente la titolazione dei poliuretani (privi di CFC) così pure gli impianti di produzione di lamiera ed accessori, per garantire la miglior qualità dei prodotti.

Le celle A.C. costruite in pannelli sandwich in poliuretano, devono essere progettate in modo da poter sopportare delle pressioni fino a 30 kg/mq.

Nel normale funzionamento di una cella A.C. le pressioni oscillano intorno a 10 mm. di colonna d'acqua, ovvero 10 kg/mq. L'esperienza ha però dimostrato che frequentemente, per cause fortuite, questo valore viene largamente superato.

Questa è la ragione per cui si consiglia di aumentare gli spessori dei pannelli ed impiegare il sistema a giunto iniettato che offre una maggiore solidità e robustezza della cella. I pannelli a giunto schiumato si utilizzano anche per le celle B.T., mentre per le celle 0°C non in A.C. si utilizzano comunemente pannelli a giunto ad incastro maschio/femmina